Scheletro Uomo di Mondeval   Leave a comment

Museo Cazzetta, a well preserved skeleton of a man lived more than 8 thousand yeaars ago; lo scheletro ottimamente conservato di un uomo vissuto più di 8.000 anni orsono a ridosso delle Alpi Dolomitiche.

 

>Il propoli, questo magnifico prodotto delle api, per le sue virtu’ salutistiche antivirali e antimicrobiche,  era già conosciuto in Italia quasi novemila anni fa: fu ritrovato anche nella tomba dell’uomo di Mondeval, che probabilmente se lo portava dietro come “pronto soccorso” insieme anche a della resina e ad altri manufatti ora nel suo corredo funerario. Il propoli è un ottimo antibiotico naturale ed il suo nome proviene dal Greco antico e poi dal Latino e significa pro= davanti, polis=città, in pratica davanti alla città, a difesa della città ed appunto viene collocato dalle api soprattutto dinanzi algli ingressi dell’alveare a protezione e difesa di quanto contenuto nell’alveare stesso: un’altra cosa che l’uomo ha imparato dalle api e dalla Natura!

pubblicato 10 gennaio 2012 da Vito Simi de Burgis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: